Blog: http://ricchiuti.ilcannocchiale.it

Intro & Inattuali del 03-05-06

Intro


Questa rubrica nasce in ritardo di tre, e ancora più, giorni.Ho avuto da fare, sono stato malato, le cavallette.
Questa rubrica nasce dunque già vecchia e questo è un bene.
Le cose inattuali sembrano sempre le più intelligenti.

---

03-05-06
 
Domani sera, mi sembra, parte il Processo di Norimberga in riedizione terzista su Rai Tre.In seconda, quasi terza serata, come un qualsiasi filmetto porno, servizievole e domestico.D'altronde che nazismo e sesso abbiano a che vedere lo sanno sia il cinema di serie B che l'intellettuale Liliana Cavani per quello strano senso del realismo, su sopraffazione e abbandono, persecutore e perseguitato, vincitori e vinti che i bene accorti avvertono come amore, che hanno chi nelle cose inside ci guarda perchè ha bisogno di accettarle e chi non lo fa proprio perchè non ne ha bisogno.
La serie inizia non a caso con un omaggio all'uomo d'amore senza ritegno, il muto idolatra di Spandau, Rudolf Hess, il povero scemo.
Come amiamo definirli nella nostra giusta caricatura in mondanità.D'altronde Norimberga merita una critica chic almeno quanto l'erotismo satinato all'italiota che ci rifila distinti e improbabili significati anzichè ruspanti cosciotti.
Non a caso iniziano con l'unico pezzo grosso non impiccato.
Allora molto e molto meglio le dirette, senza scuse, peli e veli pene capitali di Siffredi.
 
---

Tina Anselmi al Quirinale

1) Perché è una novizia e renderebbe il Quirinale libero mercanteggiare bipartisan

2) Perché come partigiana combattente per la democrazia rassicura anche i fascisti  

3) Perchè come democristiana di sinistra che ha fatto carriera sa cosa fare o quando far fare

4) Perchè era l'unica persona al mondo a piede libero che potesse accettare di presiedere una Commissione sulla Massoneria pensando di ricavarci il Quirinale per esclusione a venticinque anni di distanza

5) Perchè si è sempre fatta fare gli affari suoi 

6) Perchè ha saputo non rompere i coglioni con " l'impegno che ha profuso fuori dagli incarichi politici per promuovere una cultura di pace e di giustizia sociale"

7) Perchè ha confermato lo stereotipo & disìo caro a mamme e nonne italiane di avere un Presidente racchia, vergine e devota per i loro bambini, attraverso il "suo esempio" di corpo immacolato e le pari opportunità a donne, cani e Mezzogiorno imposte di diritto al Mondo Indifferente, quello che differenze non ne fa proprio.

8) Perché rappresenta la memoria dell'antipolitica senza macchia e senza peccato, quel valore fondamentale "su cui si è costruita la storia dell'Italia contemporanea" e che mai "rischia di essere sottovalutato"

9) Per evitare di riscrivere il dizionario delle "Italiane" , almeno per quelle viventi

10) Perché scegliere una donna del '25 al Quirinale con la classe politica femminea del momento è un segnale forte di continuismo, esclusione e di chiusura.Se non per sempre, di sicuro senza paura.

---

 

Andrea's version
 
 
Sul sesso resterete a pane e chiacchiere, continuerete a domandarvi che fine abbiano fatto i sentimenti, proverete la sensazione che il grottesco sia la dimensione dominante, non riuscirete a capire come mai un coglione come quello che vi hanno appena presentato abbia fatto più carriera di voi. Non solo. Sarete ancora bruttini, la vostra pancia proseguirà imperterrita per la sua strada, chi ha sottoscritto un mutuo a tasso variabile continuerà a tormentarsi se non avrebbe fatto meglio a scegliere quello fisso, non saprete reggere una conversazione, avvertirete sempre con un certo fastidio come la pubblicità insista a martellare le vostre vite. E via così. Dove passare le vacanze, come evitare le file del rientro la domenica sera, in quale angolo del pensiero poter trovare l’ultima spiegazione non eccessivamente deficiente all’orgogliosa affermazione che, in politica, voi sì che siete sempre stati coerenti. Commenterete con eccitata curiosità perfino l’idea che Alberto Asor Rosa possa andare a fare il ministro dei Beni culturali. Rischierete cioè di capire, a partire da ieri pomeriggio, che non era tutta colpa di Berlusconi, bensì che eravate e rimarrete delle teste di cazzo.
(03/05/2006)
 
Mi è piaciuto leggerlo stamane tutto in blu, occhiali da vista compresi, dal volante nero sul sediolino nero della mia auto rossa in prestito.E mi sarebbe piaciuto anche fermare il traffico, perchè no, lo si fa per molto meno, lo si fa per chiunque.Se per finirlo avessi fermato il mondo, sarebbe piaciuto, temo, più a Marcenaro.Vittimismo piagnone di nicchia per continuare a rimanere se stessi, lui scende, per vittimismo piagnone di massa per continuare a esserlo, io non freno.
---
 
A domanda rispondo :
un gandhiano alla Difesa ha l'identico senso nosense di un governo agli spiccioli al Senato.Questione di numeri e ruoli che non ci sono e se ci sono li si inventano.Bonino alla Difesa sarebbe capace di farci rimpiangere, inondandoci di carte e petizioni sui retorici diritti del mondo e cangiando la Farnesina in una permanente Beffa di Bùccari a miracol mostrare, un illustre atecnico signorsì dei militari come Martino, che pure ci ha provato a farci rimpiangere per autonomia e primato del politico Camera e Ministeri delle Corporazioni.
D'altronde la sinistra vera, la sinistra sinistra è antipatizzante verso i radicali malfidanti.Non se ne fidano giammai, piuttosto perdono, piuttosto Mastella.Sia che non mantengano e sia che mantengano ciò che promettono.In questo non c'è partita con i democristiani di certissima fede e avvenire a lungo termine.Se c'è una poltrona di potere da lasciar sfruttare, la sinistra sinistra voterà sempre al sicuro e al netto di ogni nobile tentazione.E' questo il senso della sinistra autentica, mastellata per ogni occasione.Sta lì per questo.
Il nosense, se proprio dovete, ce lo mettete voi.
--
 
Ogni anno, in sede di 730, continua la corsa all'egemonia imposta dei Caaf.
Ieri era l'ultimo giorno per consegnare le dichiarazioni al sostituto d'imposta.Il vantaggio è che è gratis e che nessuno controlla le tue carte imponendo ridicoli filtri di presunta onestà professionale e altisonante rettitudine civile.
Dati perdipiù in malagrazia e malagestione, d'inefficienza spocchiosa e sicumera ignorante, ai socialmente utili sottopagati di una burokràzia da call center dei scemi più scemi.
Insomma, giocano al fiscalista intransigente con chi se lo deve permettere e tartassano il libero e splendido commercio di Scontrino selvaggio mentre i capoccia, commercialisti in pensione che se si devon dar toni ti dicon ancora 101 anzichè Cud, sanno loro dove e quando metter le mani e timbri pesanti ai 730 amici degli amici.Senza fila e senza scotti.
Tutto questo ricorrer al demonio del sottostato dei rimborsi viene accentuato dal SovraStato dei ritardi ad arte.
Il Cud agli statali, il lievito essenziale per cucinare uno straccio di pezzente speranzella di almeno una mezza mensilità media sotto ferie, ed ormai in molti uffici, lo si sta distribuendo ad arte col ritardo.Quest'anno addirittura l'avrebbero sbagliato e dunque..Come se li si facesse a mano, vi è chiaro.
L'obiettivo non è altro che quello di aumentare la platea dei clientes dei Centri autorizzati.I quali o al netto di spese se glielo portate fatto o addirittura pagando se proprio manco le basi del minimo comun sentire vi ridurranno di un terzo d'inaudita virulenza di pedante onestà quanto dovutovi.Oltre a scaricarvi tutto il toner delle fotocopie e a rompervi i cosiddetti.Questi per intero e senza sconti.


Pubblicato il 6/5/2006 alle 16.24 nella rubrica Caro Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web