Blog: http://ricchiuti.ilcannocchiale.it

App. col sent-21/05/07- ( Compendio di macellazione halal di un povero vecchio )

A cura del Sor Ricchiuti

Robert Faurisson è un ometto di novant’anni che sino al 1978 ha svolto la professione di docente universitario. Rispettato, e senza troppi scossoni. Ordinario, nel suo anonimato. E poi dopo. Esiliato in patria, la Francia. Come lo fosse stato, peggio che lo fosse stato sul serio, fuori dai suoi confini. Cacciato, braccato, vilipeso, aggredito. Estromesso dall’insegnamento. Inibito a qualsiasi accesso ai media, tranne qualche bagattella, con l’eccezione cioè di qualche “intervista col vampiro” su misura per il personaggio demoniaco e la terribilità di un horror domestico proiettabile per épater les bourgeois. Insomma, non avrebbero lasciato uscir le figlie con l’ex Chef Faurisson. Al curriculum si aggiunge da sabato un’aggressione al Bar di Teramo da parte di un macellaio del Ghetto, degna conclusione di un Macello come comanda Iddio. Sedersi a tavola con la carne frolla quando il sangue di una vita l’hai già fatto sgocciolare al vivo.  

http://giornalettismo.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1491574

Pubblicato il 22/5/2007 alle 14.13 nella rubrica Appuntamento col sentimento.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web