Blog: http://ricchiuti.ilcannocchiale.it

App.col sent-12/05/07-

a cura del Sor Ricchiuti


Il vero conflitto, come direbbe Scalzone e se non l’ha già detto lo dirà, è sempre un altro. Qui in Italia bisogna fare mente locale al vero problema riguardante noi tutti che partecipiamo al dibattito pubblico delle idee. Il vero conflitto, come premettevo, non è tra una idea e l’altra. Bensì su quale sia la parte che possa ritenersi minoranza perseguitata da parte dell’altra. In poche parole, qui in Italia c’è un gigantesco conflitto di attribuzione riguardo l’essere Regola e dunque riguardo essere Eccezione, un gigantesco problema di non saper più chi siamo in relazione all’altro e a quale altro, il gigantesco, e chiudo, cul de sac del politicamente scorretto. Qualcuno di voi me lo saprebbe, dopo anni in cui questa veste inedita è stata ritenuta la più ambita forma di dignità sociologica e politica e umana praticamente da tutti, dai Centri Sociali a Giuliano Ferrara, da Ferrando a Marcello Pera, dall’ultimo ubriacone da bar addirittura a Ratzinger, individuare, in mezzo a tutte queste puzze, il culo doc d’origine correttamente scorretta ? Insomma, qualcuno in Italia veramente sa chi l’ha sganciata per primo ? Io, sinceramente, indelicatezza per indelicatezza, preferisco farmene uno di politico scorretto su misura. E lo so che non dovrei, perché la loro di fanzine ci ha corcati, anche se poi si è ricreduta in parte dopo, capendo che è sempre quasi vero che si stia meglio quando si stava, loro, peggio. Però, amici della Juve, io oggi voglio fa’ Mario Brega e all’Inter e a tutta Italia di Calciopoli sbraco, “A zoccolé, oggi so’ Romanista così !!!“. 


http://giornalettismo.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1480374

Pubblicato il 12/5/2007 alle 20.27 nella rubrica Appuntamento col sentimento.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web