Blog: http://ricchiuti.ilcannocchiale.it

App.col sent-11/05/07-

a cura del Sor Ricchiuti

Una volta tanto. Si, una volta tanto bisogna dar ragione agli antichi. A quella cosa deprecabilissima quando ce la spiegavano a sedici anni e volevamo i capelli blu, arancioni. O perlomeno dello stesso colore delle mutande. E così anticonformista e tres chic quando la riscopriamo da invecchiati, che han bisogno, soffici e bari, di riscoprir la tenerezza per mascherare l’impotenza. Una tantum caliamo il capo chino di spontanea volontà. Di sincero e appassionato omaggio alla verità belluina di quella saggezza così impalpabile ed odiata quanto immarcescibilmente attaccataci alle poppe- che ci han nutrito e gli altri pure pasceranno-. Insomma, nella ritrattazione, completa ed azzerante d’ogni refolo d’infamia, del, saggio, Ivan Basso io scorgo, prima ancora che il trionfo del buon senso comune, la vittoria della nostra Storia. L’ennesima Notte della nostra Repubblica ha prodotto l’ennesimo buon consiglio al ripensamento. 


http://giornalettismo.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1478845

Pubblicato il 12/5/2007 alle 20.24 nella rubrica Appuntamento col sentimento.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web