Blog: http://ricchiuti.ilcannocchiale.it

Riformismi al chiaro di luna, mentre sussurravano ai nostri miglior cavalli

Che scandalo, che schifo. Ma che volgarità.

Peppino Caldarola il padre della patria per quasi tutti quanti noi i riformisti ha abbandonato la patria e chi ha parlato per ore degli altri boia che han mollato ora forse tacerà per sempre.

L'uomo politico che ha liberamente sdoganato Sharon a sinistra un anno prima che a Furio Colombo venisse detto come fare e spiegato cosa dire, nella indubbia autonomia di pensiero che distingue un politico dall'opinione pubblica, ha lasciato e niente, neanche un cordiale, manco riciclargli, nella temperie che se i Diesse terminano il problema poi qual'è, i bigliettini d'amorosi sensi per un Nicola Rossi che è tutto dire.

Ma la vera notizia del giorno, la vera grida, il solo allarme, per il Partito Democratico è il passaggio, su Libero, a stronzetto di Vittorio Della Valle, a stronzetto da che era stronzone.



Pubblicato il 16/1/2007 alle 10.53 nella rubrica L'ultima raffica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web