Blog: http://ricchiuti.ilcannocchiale.it

La sera non andavamo da Rocca

 

Insomma si era capito da tempo come l'andava su Rumsfeld.Che fosse o non fosse ciò che la stampa italiana diceva che fosse.Il temutissimo segretario alla Difesa divenuto il potentissimo stratega della Gran Guerra Sporca, il Capro espiatorio d'America più grande e bello ci potesse essere e per l'America di Bush e per l'America di Chirac, il gran lup mann neo super con che teneva in mano le redini delle storie patrie come un intramontabile ciambellano di un ordinary Impero del Male.Era sopravvissuto anche ai controdossier sull'11 Settembre, figurarsi Abu Ghraib risolta d'imperio con una raffica agli stracci.
Poi te lo licenziano per un rinnovo camerale come prevedibilmente andato a male, manco fosse il governo D'Alema anzichè Darth Fener.Ed in più scopri che non era neanche neo-con ma che Kristol eran tre anni che lo attaccava al muro del dimettiti ora.
Il nuovo master of chiefs è un realista, vuol trattare il "ricostruire le relazioni ed esplorare le aree di interesse comuni" con l'altro Impero del Male, il Califfato.
Bene, noi siamo andreottiani, figurarsi.Però è meglio imparare la lezione.
In più recuperiamo subito il tempo perduto.
Sottosegretario chi ?
Risparmiati tre anni di Guerre Stellari.
Per noi i requisiti di urgenza hanno un valore, non come per la Procura di Milano ed il suo bluff "Intercettazioni illegali Telecom chi ?" per (auto)risparmiarsi i suoi di anni di Guerre alle stelle.Quelle fisse, inamovibili, lontane, vitali, mica quelle percepite.
Noi valiamo.

Pubblicato il 9/11/2006 alle 17.47 nella rubrica Vado a letto dopo Ricchiuti -rubrica di non affiliazione.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web