Blog: http://ricchiuti.ilcannocchiale.it

Operazione simpatìa

In Occidente, ha ragione il Papa, troppi diritti e troppo egoismo.
Qui si ritirano ricorsi e si diventa simpatici.O, al limite, si diventa Lapo Ellkann.

Ieri ho volutamente fatto addormentare mia moglie senza ottemperare ai miei doveri coniugali.
Sapendo che è da molto che non lo faccio e ciò ha spinto mia moglie a guardarsi un pochino intorno.
Per non incorrere in tentazioni e ripensamenti, mi sono perfino masturbato facendo persino cilecca la seconda volta, rassicurandomi dunque sugli sviluppi futuri.
Tutto questo però mi renderà simpatico al corteggiatore della mia signora.


Il mio cinismo mangiucchione ammettiamolo è diventato talmente scoreggione che non fa neanche più ridere amaramente nessuno e va ridimensionato.
Ecco perchè fedele ai miei propositi di conquistar primati in simpatìa mi son recato al posto dove avevo parcheggiato l'auto e ho ascoltato di buon grado le giuste lamentele del parcheggiatore straordinario.
Il quale mi ha in dieci minuti riferito le voci che correvano sul mio conto come automobilista, che avessi sempre evitato di far incidenti perchè telefonavo nonostante sia privo sia di telefono che di telefonino all'Aci per far le griglie di automobilisti, e convinto testè a dargli le chiavi della mia auto, testè revocata, per consegnarla al primo che sarebbe venuto.
Ho dunque testè rilevato che fosse proprio lui, al ritorno da un altro arbitrato ma in secondo grado infruttuoso, il primo arrivato da quelle parti e accettato di buon grado di pagare pegno a ciò che è giusto, a quel che è giusto è giusto, sfilandomi le chiavi dal petto in cambio di un polsino.
Ho rassicurato il nuovo proprietario della mia auto che non avrei fatto alcun ricorso e che in cambio non pretendevo neanche uno sconto di penalità sulla patente a punti.
Considerando che pur avendo vinto meno di Moggi ho pagato anch'io comunque subito dopo il doveroso premio di responsabilità per tutto l'anno all'assicurazione, rendendomi il più simpatico degli automobilisti autostoppisti a piedi,
c'è di più di un Cobolli Gigli che non ho neanche chiesto al nuovo possessore della mia auto un passaggio qualche volta.E l'arbre magique o lo stereo nuovo, non me l'ha pagato neanche.Altro che Ibrahimovic, quell'antipatico.
 
 
Poichè sono in vena di diventare davvero simpatico a  tutti,senza frontiere e confini accertati, ho deciso di accettare di sottoporre a revisione le idee con cui son diventato famoso e amato sui forum internet.
Ecco che all'improvviso ho cominciato a dare ragione a tutti quanti, specialmente, per aggiungere un tocco di cavalleria cortese, simpatico e cavaliere, agli utenti donna.
E' finito che la nick con la quale dovevo uscire e che dopo tanti anni di battaglia aveva deciso di darmela per ringraziarmi delle liete e tante ore spese a cercare di confutarmi inutilmente ha prima perso d'interesse quasi subito.Giusto in tempo per il fatidico giorno.
E poi non è riuscita neanche, denunciandolo pubblicamente nell'ilarità generale. a contattarmi in tempo per disdire prima che affrontassi un viaggio di otto ore di treno tra cambi ed autobus, visto che non ho più la mia auto, perchè il mio nemico forumista giurato di sempre,
al quale lei si è concessa quel giorno stesso, denunciandolo pubblicamente nell'ilarità generale, mi aveva punto bruciato il pc tramite posta elettronica profittando della mia nuova e simpatica propensione a rispondere sempre si.Allegati compresi.
Senza fare ricorso nè al Tar, nè all'antivirus.

Leggo Filosofia3000, così sta scritto nei links.In realtà così voglio farvi credere.E' a questo che servono i links, sviare l'attenzione del dibattito pubblico dai mandanti ideologici veri.
In realtà leggo Platone direttamente alla fonte, da certi frammenti di testi in aramaico preziosissimi che mi son costati un occhio della testa e che ancora pago col mutuo in banca.
Ma, pur tuttavia, considerando che ho deciso di far il beau geste di divenire il più simpatico ad esempio dei sorrentini, come il fu commendatore cavaliere Carotenuto Antonio, trovandomi per l'appunto a Sorrento
ho ben volentieri regalato tal rotolo inestimabile alla prima pescivendola in affitto onde ci incartasse, al posto dei soliti quotidiani, il pesce truffando sul peso.
Naturalmente senza avvisarla di niente per non fare l'antipatica figura di chi vuol far sapere che conosce l'aramaico e chi no.
Sarò diventato senz'altro più simpatico ai soliti quotidiani.Ai soliti noti.

Pubblicato il 11/9/2006 alle 16.38 nella rubrica Operazione simpatìa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web