Blog: http://ricchiuti.ilcannocchiale.it

La Fabbrica dei Santini

26-05

Buontempo in una intervista fiume a Radio Radicale ( i radicali ce l'hanno con il Pres.C. perchè stando sempre un passo avanti preferiscono a ciò che non hanno avuto insidiare ciò che non potranno mai avere ) stigmatizza come "boia" il Fausto Bertinotti che avrebbe il torto di "interpretare", piegare e decidere, e non semplicemente eseguire prassi e norme.

Buon segno, Pres.C., la stroncatura "radicale", tanto per cominciare.
E segno dei tempi verificare che la destra, l'uomo forte, non l'ama più per davvero.

---

Al vertice previsto in sett. dall'agenda del Pres.C. della Triade Sindacale, Bertinotti Fausto darà la parola, toglierà la parola, prenderà la parola.Con tutti i titoli sui giornali la mattina dopo.
La notizia vera, e lieto evento insieme, è il ritorno alla politica del radicale storico Spadaccia, causa ufficiale "Pannella ha riportato i radicali a sinistra".O forse si è fatto riportare a casa chè non era tanto great hole Marco ad aver lasciato i radicali a destra quanto la ventenne preferita alla Bonino che ha lasciato lui.Mozione d'ordine, mozione degli affetti.

---
 
Il nostro Sub Pres.C. ha talmente assunto tanto potere e spessore che Giuliano Ferrara l'ha difeso senza se e ma nel suo J'accuse da Vespa all'oscurantismo del Papa trovandolo appropriato e smentendo Ruini dandogli dell'interferitore di libera opinione della Chiesa comunista.Neanche la moglie femminista di ferro a casa e fuori era riuscita a tanto.
Un peso a prova di fede e a prova di dubbi.
La notizia vera però è che l'argentino giudeo Barenboim suonerà il Wagner che suona in Israele anche alla "Scala di Verona", proprio come si legge sui giornali.Loggionisti arcobaleno al solito appuntamento con il sentimento, impedire nel dubbio manifestazioni di propaganda sionista.
Loggionisti melomani abituali, nel dubbio far sapere copincollando da Indymedia che fischiare significa che antisionismo non vuol dir antisemitismo.

--

31-05

Siamo tutti narcisi, e la Tv è importante ed esiste.
Bertinotti si riconferma Migliore di molti dei bertinottiani che per fortuna se non han capito non capiranno comunque purchè votino.
 
Ma mica ne ha fatto un giudizio morale, tipo che tutti dovrebbero poter andare in tv.
Ha fatto solo una constatazione di splendido realismo.
Il carisma o ce l'hai o nisba, in tv manco si vede.

--

01-06

Beccatevi la linea sul 2 Giugno :
 
Berty marcia come dichiarato Uomo di pace in un contesto dichiarato di Guerra.
E'una grande conquista per il pacifismo e la rottura dei soliti vecchi schemi retorici ed autoreferenziali.
Una carica dello Stato che marcia non marciando.
Più o meno impettito fuori.Ma critico dentro.
Mica è da buttare.
 
Qualcuno l'ha definita felicemente ma naturalmente in vero falsamente "la tragedia di un uomo ridicolo".
Lo siamo tutti, ridicoli.Non capisco dove, dunque, sia la tragedia.
 
Comunque in mancanza di cose da dire e di meglio, parafraseremo come memento perpetuo non detto per le pause l'ancora e sempre delle Facce da Culo eterno Cuore della nostra educazione sentimentale mentre pensavamo aspettando le cose serie e gli imput di verdad soltanto di divertirci un pò .
 
Direttamente da Schillaci di Italia '90, per quando non sapremo che scrivere o vorremo e proprio quando vorremo aver saputo scrivere tutto, "FAUSTO TI DESIDERIAMO FISICAMENTE".
 
Chè manco la moglie alle Invasioni Barbariche gliel'avrà mai messa così.


Pubblicato il 1/6/2006 alle 18.15 nella rubrica Diario Bertinotti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web