.
Annunci online

ricchiuti


Vado a letto dopo Ricchiuti -rubrica di non affiliazione


15 novembre 2006

Quante storie

Ha ragionissima chi sostiene, a proposito di D'Alema che chiede agli ebrei italiani di schierarsi si ma dalla parte giusta, che era dal '38 che non si chiedeva alle comunità di Giuda di farlo.
Cannavaro meriterebbe il Pallone d'Oro ma ha ragionissima chi sostiene che forse lo perderà per colpa di Moratti, Guido Rossi e del loro scherzo di cattivo gusto, calci, sputi e colpi di testa, ai danni del calcio italiano.
Pergiunta han pienamente ragione pure i sostenitori del diritto a scrivere di Renato Farina.Che per non saper nè leggere nè scrivere ha influenzato artatamente, da fermo dietro una scrivanìa, una nazione che non legge i giornali e che non crede manco alla tivvù.
Però.
Scusate , ma se non ce la prendiamo con chi non ci vede e non ci sente e non si può muovere, chi altri c'è rimasto che ci ascolti di sua spontanea volontà ?






permalink | inviato da il 15/11/2006 alle 12:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 novembre 2006

L'intelligenza ai tempi di Ratzinger è lo gnocco senza testa

L'intelligenza ai tempi di Ratzinger è lo gnocco senza testa

Dalla Dandini sentii notizie vaghe e bandi inquietanti di convocazioni degli Stati Generali dell'AntiMafia a breve.Chi sono ? Ma è semplice, è facile.Il papà del giudice, il giudice, la sorella del giudice, la figlia del giudice, il figlio della sorella del giudice.La vittima, l'urna biscotto della vittima, il parentado della vittima, l'assessore della vittima.Il coraggio, il prete coraggio, le Mamma Coraggio e via professioni antiche come il mondo.Notte prima degli esami per alcuni, di San Bartolomeo per altri.
A proposito di cose umili, la notizia del giorno invece è questa e la dà il Foglio.
Secondo il Foglio, si è teologi e catechisti d'anime, intelligentissimi che te lo dico a fare, se si parla semplice semplice il messaggio che c'è, modello bambino quello che nel centro di Bologna non se ne perde neanche uno.Segno e indizio di grand guignol d'intelligenza senza testa.Ok.
Mamma, cacca, pizza, zizza: per oggi come post intelligente ve lo dovreste far bastare.
L'intelligenza, come la ragione, è quella cosa che c'è anche quando non si vede.




permalink | inviato da il 14/11/2006 alle 11:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


13 novembre 2006

Quel "dolore che ogni donna si porta dentro"

Ero tutto intento a prepararmi al Convegno sulle forme partito e sue loro definizioni.Niente di grave.Ed a dimenticar la lezione almeno un'ora dopo.Quand'ecco.La Lecciso sul Jaguar, la Lecciso, l'A1.La Lecciso.Il Jaguar.Quel "dolore che ogni donna si porta dentro".
Lo dicevano i medievalisti illustri, che ciò che sta sotto è eguale a ciò che sta sopra.
Niente di grave.





permalink | inviato da il 13/11/2006 alle 15:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 novembre 2006

La sera non andavamo da Rocca

 

Insomma si era capito da tempo come l'andava su Rumsfeld.Che fosse o non fosse ciò che la stampa italiana diceva che fosse.Il temutissimo segretario alla Difesa divenuto il potentissimo stratega della Gran Guerra Sporca, il Capro espiatorio d'America più grande e bello ci potesse essere e per l'America di Bush e per l'America di Chirac, il gran lup mann neo super con che teneva in mano le redini delle storie patrie come un intramontabile ciambellano di un ordinary Impero del Male.Era sopravvissuto anche ai controdossier sull'11 Settembre, figurarsi Abu Ghraib risolta d'imperio con una raffica agli stracci.
Poi te lo licenziano per un rinnovo camerale come prevedibilmente andato a male, manco fosse il governo D'Alema anzichè Darth Fener.Ed in più scopri che non era neanche neo-con ma che Kristol eran tre anni che lo attaccava al muro del dimettiti ora.
Il nuovo master of chiefs è un realista, vuol trattare il "ricostruire le relazioni ed esplorare le aree di interesse comuni" con l'altro Impero del Male, il Califfato.
Bene, noi siamo andreottiani, figurarsi.Però è meglio imparare la lezione.
In più recuperiamo subito il tempo perduto.
Sottosegretario chi ?
Risparmiati tre anni di Guerre Stellari.
Per noi i requisiti di urgenza hanno un valore, non come per la Procura di Milano ed il suo bluff "Intercettazioni illegali Telecom chi ?" per (auto)risparmiarsi i suoi di anni di Guerre alle stelle.Quelle fisse, inamovibili, lontane, vitali, mica quelle percepite.
Noi valiamo.




permalink | inviato da il 9/11/2006 alle 17:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


9 novembre 2006

Come Moggi è come Mourinho

 

Mourinho come Moggi.
Quasi.Anche meglio.
Lui, quello che fa la pubblicità ai vincenti aprendo l'ombrello un secondo prima che venga a piovere, va a parlare direttamente di persona, senza telefonini, col capo degli arbitri.E nessuno ha da dire, anzi.
Forse perchè non è figlio di Ferroviere e neppure di Marìa ?
Forse perchè vive ed opera e vince e fa lobbyng nella civile Inghilterra.Dove è consentito aprire ombrelli prima.Per ripararsi.
Come Moggi, fosse andata così, magari.




permalink | inviato da il 9/11/2006 alle 13:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 novembre 2006

Lo strano caso del Dottor Feltri

 

Lo strano caso del Dottor Feltri
 
Vittorio Feltri è certamente il giornalista più vituperato, diciamo monitorato d'Italia.Non gli si perdona niente.Pare quasi non possa dire nulla, alcunchè.A prescindere.Odiato dai suoi colleghi giornalisti in primis, radiato non radiato espulso denunciato censurato ostracizzato.Probabilmente anche, non solo, perchè è il direttore meglio pagato d'Italia, secondo l'inchiesta-confessione di Report.Perchè incassa il contributo pubblico ma vende anche copie, fa tendenza, ed opinione.Seppure non in pubblico ed alla luce del sole.Le sue polemiche e prese di posizione son più un tam tam da bagno, da biascicare tra i denti.Eppoi non gli si fa sconto alcuno seppur non sia questa una reazione sproporzionata visto che neanche lui ne fa a qualcuno.
Ferrara scrive, aggredisce "ti corco cò le mani" rivolgendosi a Martelli, ed è subito, fashion, festa, stilema, giuàr de vivr, e la maglietta in disco "te corco cò le mani, tè corco cò le mani".A lui invece, che passa la vita invano a cercar di accreditarsi nella suburra come elegante ed azzimato con scriminatura al centro figlio di Montanelli, lo impiccano per un "pirlacchione" e persino per la retorica, facile, delle Due Simone che tutti abbiam fatto almeno una volta nella vita. 
I suoi stessi fans lo trovano divertente, esaltante ma in fondo scoreggione, vagamente impresentabile.Eppure di coraggio e posizioni coraggiose, tutto sommato meno squadrabili, e di quella affidabile qualità che è la sbracatezza, di quanto offra concorrenza e fuoco amico, ne ha da vendere.Il ni al referendum sulla fecondazione assistita, l'urlo belluino contro la nuova fantoccia Norimberga dei poveri in Iraq, aver assunto Moggi come opinionista serio in un mondo come quello del calcio, della gente, della destra e della maggioranza silenziosa che si occupa di calcio così farcito di farlocco moralismo.
Insomma, tutto questo per sapere come lui, Vittorio Feltri, avrebbe titolato l'ennesima sconfitta del Diablo.L'eterno Poulidòr Chiappucci , dal Tour de France all'Isola dei Famosi, sempre un passo dietro.
Bè, credo che un "Spalle strette, palle strette" in memoria di Pantani e di tutti gli spreconi di talento a questi sudati della retorica dela mama, del laurà, e del prodiano Tifo Tafi, glielo potrebbe pure dedicare.
Meno male che ho premesso che Feltri come paravento di verità vera questa volta l'avrei usato io.   




permalink | inviato da il 9/11/2006 alle 13:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


8 novembre 2006

Un solo grido, nessun allarme

 

Ve la ricordate, certo che no, tutta quella strana e penosa vicenda uscita sui giornali che volevano farci credere i magistrati riguardo possibili irregolarità in materia di azioni della Società sportiva Lazio, l'insider trading addirittura, i corsi azionari della società biancoceleste quotata in Borsa deviati e condizionati artatamente nientepopodimenochè da Giorgio Chinaglia e un paio di capitifosi della Curva Nord ?
L'arresto di Chinaglia, il tentato arresto, il mandato di cattura internazionale, il dibattito sul mandato d'arresto europeo che ,Mamma li Turchi, già incombeva sulla nostra società tutta...
Bè.Calma e gesso.Ve l'avevo detto, per chi mi segue e senza mandati a comparire.
Come l'arresto di Ciavardini per una impronta digitale su di una busta di plastica un anno dopo, scarcerato perchè stava a vender libri alla Festa di An.
Ora quì, però è uscito pure il puparo.E voi che dubitate di tutto tranne che dell'evidenza, mannaggia ...
 
Lazio: istanza dissequestro azioni
Legale biancoceleste, aspettiamo 2 o 3 per notizie
(ANSA) - ROMA, 7 NOV - Depositata l'istanza di dissequestro delle 14,6% delle azioni della Lazio, intestate a Lazio Events, ma acquistate da Mezzaroma il 31 ottobre. Il legale della Lazio, Gianmichele Gentile, come preannunciato, ha presentato presso il tribunale di Milano la richiesta. Ora c'e' solo da attendere, anche perche' la societa' biancoceleste, attraverso il suo azionista di riferimento, vuole mettere in atto l'Opa totalitaria. Qualche decisione in merito, comunque, dovrebbe arrivare entro 2-3 giorni




permalink | inviato da il 8/11/2006 alle 13:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


8 novembre 2006

No al razzismo

 

Secondo gli ultimi dati, fidatevi, dicon tutti così, il turismo sessuale al femminile sarebbe in considerevole aumento.A prescindere dall'eterno dibattito sul "ste cose si son sempre fatte, le han sempre fatte, così fan tutti", che le turiste sessuali godano di ottima stampa è innegabile ed evidente.
Fateci caso.Basta per rilevare statisticamente il dato del turismo sessuale al maschile semplicemente conteggiare le carte d'imbarco declinate al maschile.Ogni uomo approdato nei paradisi sessuali viene annotato e registrato come in gita di piacere, salvo rappresentanze diplomatiche, organizzazioni umanitarie, consolati, imprenditori in trade e ragionieri in join-venture.
Le donne tendenzialmente no, invece.Sono al di sotto di ogni sospetto.Eppure è un costume oramai invalso andarsi a prendere piacere disponendo ora mediamente delle medesime possibilità medie, sia economiche che morali(cara, non ti lascio neanche se non torni più, si chiama impresa familiare) di un qualsiasi geometra della Brianza così vituperato e vituperando.Anzi, oggi è ancor più facile dato che il consenso sociale nei condominii casermoni non è più richiesto e a stento ti riconosce qualcuno, specie se sei felice.
Però, ripeto, il trattamento stampa deve finire.Perchè si fa un torto all'intelligenza ed alla libertà di queste procacciatrici di piacere dove c'è e dove pare a loro.
Basta con il doppio binario, segno di inciviltà e specismo.
Basta con i films pensosi nei quali una donna che "profitta" di carne consenziente deve esser rappresentata come una persona in cerca di tutto tranne di quello per cui è in cerca.Basta con l'annacquare questo umanissimo do ut des in pelosi stereotipi, della serie, se il panzone della Brianza paga per scopare la ragazza delle morositas lo fa perchè lui è un porco, lei una vittima ed i soldi mancia, se la moglie del panzone della Brianza paga per scopare il ragazzo delle morositas anzitutto, in primis, fermi tutti, lei non ne avrebbe proprio bisogno, algida, insindacabile, eterea scommessa con l'umanità e sfida alle profondità remote dell'inaccessibile Essere.Chiarito questo si sa che per un uomo non è violenza fare sesso con una donna, dato che si sa che comunque alla fine vengono e questo estingue il reato.E poi pagare suvvia, un contributo generoso per i delicati momenti ai quali ripensare uggioso e innamorato mentre la pensa su quell'aereo che la riporterà in Brianza.
Insomma, ci siamo capiti.
Mica voglio smontare il film.No.
Ma basta con il privilegio semantico da una parte sola.
Da oggi in poi, niente più turisti sessuali ma "belli, soli, in cerca di conoscenza che van a sperimentare".
Ipocrisia ha da essere, per carità.Mica vogliamo cambiare il mondo.Ma per tutti.
Tutti gli orgasmi son eguali.




permalink | inviato da il 8/11/2006 alle 13:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


8 novembre 2006

La Pupa è un bidone

Non capisco.
Quello che non capisco è perchè nell'intervista a due alle pupe Nora e sosia di Paris Hilton, che ha incontrato il Dalai Lama nel traffico di Milano riportando in tivvù dopo tante madonne il concetto di visione multiculturale, fatta dalle Jene la pupa Nora abbia espresso due volte la sua preferenza in materia di chi sta sotto o sopra a letto rispondendo due volte sono dominante, sono dominante.E poi abbia risposto alla domanda circa le sue preferenze in materia di chi sta sotto o sopra riformulata, ossia "qual'è la posizione preferita ?", che le piace stare a quattro zampe ed esser presa a pecora(testuale).
Certo, c'è il come si è, come si vorrebbe e il come si dovrebbe essere.
Però quello che non mi spiego è perchè le donne si ostinino a pensare che il due più due più due per loro non valga.Misteri della complessità di comodo.




permalink | inviato da il 8/11/2006 alle 12:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


8 novembre 2006

La Guia, la Guia, e la Guia l'è bela

 

Si dice.Dicono che la Soncini sia stata licenziata dal Foglio da un giorno all'altro per non aver voluto scrivere un paginone su D'Alema.Non è vero, dicono.E lo dico anch'io.
La Guia Soncini sarebbe stata licenziata per aver espresso le sue posizioni liberal o veterofemministe che siano sull'aborto, pro choice ovviamente e guai al primo maschio che ne parla perchè son cose da donne chè sol le donne ne possono parlare.
Questo si dice.Invece.
Ferrara non ha licenziato la Soncini perchè ha espresso posizioni abortiste diverse ed antitetiche alle sue.Non perchè fossero pro-abortiste.Ma perchè sono posizioni banali e stupide.Innalzano la donna sull'altare della indicibilità e inconoscibilità nel momento storico stesso in cui rivendica di non farcisi mettere mai più, eguale all'uomo in tutto e per tutto.Ferrara che ha un giornale di fronda dove l'intelligenza non è peccato ma addirittura reato farne senza ed una moglie protopostavantfemminista storica amerikana, di quelle che non scherzano in materia di eguaglianza e stan diverse anni luce dalle rimescole in salsa postmoderna della donna angelo, non poteva permettersela la madonnina laica.
"Idiota", si, ma sul contratto era solo la rubrica.




permalink | inviato da il 8/11/2006 alle 12:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Versi infamanti
Archivio
Articoli altrui
Posta
Pruderie
Sto leggendo
Heroes & villains
Anteprime
Liala
Andrea's version collection
Caro Diario
Scandal ?
Politicamente corretto
Diario Bertinotti
Cultura moderna
Operazione simpatìa
La Voce della Fogna-Rubrica di decomposizione
Vado a letto dopo Ricchiuti -rubrica di non affiliazione
Markette acchiappa click
L'ultima raffica
Dicono di lui
Appuntamento col sentimento
Dalla parte della Reazione
The Adolf Hitler dance
Spigolature quasi, non proprio, quotidiane
Morte di un giornalettista
Isn't she lovely ? Parlatene di Uic purchè ne parliate
George & Mildred
Et in arcadia ego
Dimostrazioni
L' immoralista

VAI A VEDERE

La Santa Sede
Anno Paolino-indulgenze plenarie
Radio Vaticana
Langone
Il Foglio
Lemonsound
Mario Adinolfi (La Montagna Disincantata )
Dacia Valent nuovo che avanza
Miguel Martinez
TopG, la satira del rubare le caramelle a un bambino, il divert.autentico che non dovrebbe piacerci
Msn-Gruppi
Edicola
GIORNALETTISMO
Makìa
Ciclofrenia-ricordati di leggerlo perché è bravo
Luigi Castaldi, non possiamo non dirci











CERCA