.
Annunci online

ricchiuti


Politicamente corretto


14 settembre 2006

Il mio Governo per una Commissione.Ma è davvero possibile litigare per una Commissione in Italia ?

 

Ah.
La Commissione su Genova, ha ragione Rc, va fatta, è giustamente "dirimente".
Ma non perchè è stata promessa la presidenza a Caruso, le promesse lascian il tempo che trovano.
Ma perchè rappresenta un segnale forte, un simbolo della nuova inversione di tendenza in materia di autonomìa e politica della polizìa.
Un segnale simbolico, dunque.
Per i detrattori che pure ci sono, l'immancabile Di Pietro e qualche radicale in crisi di coscienza politicamente scorretta, un avvertimento.
Ricordatevi cos'è in concreto poi una Commissione in Italia.
La Riforma arriverà.Sulla Carta.
La prossima volta venìte a consiglio prima di far casino.




permalink | inviato da il 14/9/2006 alle 16:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 settembre 2006

Mi chiedo perchè si parli di diritti umani e non di commercio

 

Rendere ridicole le proprie vittime pare aiuti a sdrammatizzarle il che significa proprio quel che vuol dire, togliere loro almeno un pò di dramma che ci si getta addosso comunque.
Orbene.Perchè mai un governo deve render conto o chieder conto ad un altro governo suo pari riguardo i diritti umani a latere in quella che è poi essenzialmente ed esclusivamente una missione di cerca e trova affari avente natura commerciale ?
Mi chiedo perchè mai questa pantomima della ministra che deve rassicurare affannatamente che chissà quando, magari un giorno della spedizione diverso dagli altri, forse glielo chiederà.
Mi chiedo cosa c'entri tutto questo con la recessione economica italiana dovuta ad una moneta non più svalutabile e ad una gigantesca operazione d'ipocrisia di massa su come funzionavano le cose, cioè bene, e come funzionerebbero ancora se solo ci scrollassimo di dosso fantasìe di morale pubblica o di Impero.Tramutandoci in colonia indipendente, libera e felice nel peccato di far da provincia off shore in un continente inesistente che forse non è mai esistito e ci sarà un perchè.Me lo chiedo, cosa c'entri la levata di scudi umanitaria nei distretti della Cina, persino con la paga sindacale loro da quelle parti.
Diritto di autodeterminazione dei popoli, mi pare si dicesse una volta.Per il popolo cinese, per il cinismo italiano.
Dice che così saremmo esposti al rischio della figuraccia, di far la Cuba del Baptista dianzi la grandeur francogermanica, che ci tratterebbero come fa Gianni Vattimo con il resto dell'umanità, da minus habens.
Non lo siamo, vero ?




permalink | inviato da il 14/9/2006 alle 16:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 settembre 2006

Pissi pissi Nonno Pietro, silenzio, non parli Moggi

 

Di Ingrao mi annoia già tutto il predibattito congressuale, perchè questo suo libro è praticamente un fatto politico, una fuoriuscita dalla storia, prima della solenne stroncatura da parte dei soliti irriverenti di destra.
Ogni suo libro, anche quello di liriche e poesia, è stato così.
Di Ingrao mi annoia persino il mea culpa su Quelli del Manifesto, e dire che ci tenevo alla pietosa bugìa su quei fatti e ci tengo ancora al giornale per quanto vegeti ormai senza più avere quel, un affascinante torto.
Di Ingrao mi annoiava persino il richiamo in quel film di Scola con la Vitti e Mastroianni, e si che ce ne vuole per annoiare meno della Vitti.
La sinistra italiana ancora oggi è parlare del buono Ingrao.
Ma solo oggi parlarne tenendogli la manina come un vecchio babbione mentre con l'altra si negano a Moggi i civili diritti di replica e, vero Melandri, si cerca di far cadere il governo cercando di far la morale al, quel Guardasigilli.
 
Per quanto mi riguarda è morto Chico, e per oggi chiudo i battenti.
Volete la Luna e prendetevela, tanto è muffa che con le vostre amorevoli cure e mani di zucchero sa pure di plastica.Vuoi mettere quelle belle sinistre (vecchie e ) maleodoranti di una volta.




permalink | inviato da il 12/9/2006 alle 17:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


11 settembre 2006

Sull'11 Settembre, dateci se non un Re vestito almeno una opposizione di sua Maestà

Il referendum di piazza sulla politica estera D'Alema, senza quorum e senza regole, messo sù e organizzato da Berlusconi e la sinistra radicale non è la notizia del giorno.
Sono cresciuto nell'esperienza democratica.Nell'esperienza emotiva della democrazia minacciata a qualunque stormir di fronde, persino da una diversa concentrazione editoriale a Segrate.
Insomma ho letto Repubblica tutta una vita fà e ne ho viste troppe per lasciarmi emozionare dalle strane ma consuete convergenze parallele.
Il cane che morde cane non è Berlusconi vota quasi come Ferrando ma poi si tira indietro e si fa la marcia indietro addosso, Ferrando invece vota come Berlusconi.
Non lo è neppure la gne gne o gnagna a proposito del viaggio in Cina della Bonino fatto con il biglietto di Berlusconi.E le solite pallosissime rivendicazioni di merito della ex destra di governo che pietisce buoni giudizi in pagella dal nemico.
Miguel Martinez e la destra in Cina, aveva ragione Miguel quando raccontava l'inferiority complex di quei moralmente inferiori nei confronti dell'applausometro della legittimazione di sinistra.Son loro, proprio loro le prime vittime della gran balla che gli abbiam raccontato e a cui loro, che pure e nonostante l'abbiano sgamata, hanno da sempre e unici creduto.
No, la vita è altrove signori.
La novità del giorno è che stasera replicano in concomitanza con un lunedì 11 Settembre qualsiasi del calendario la puntata di Mentana dell'altra volta sul complottismo e l'antistoria ufficiale.Si spera però riveduta e corretta almeno.
Perchè Mazzucco che l'altra volta stravinse di sicuro ci risarà, speriamo.Ma che non si ripresenti a sostegno del senso comune Galli della Loggia, loffiosetto chè arrogantello.
Meglio qualcun altro perchè qui si reclamano i diritti della menzogna ufficiale e di ogni menzogna socialmente utile di aver cittadinanza intelligente e difesa convincente nel corso dei tempi onde non disperdere l'effetto placebo acquisito.
E poi parlano di diritti acquisiti.Ridateci un 11 Settembre ufficialmente credibile e non difeso in nome del Papa re e di altre sciocchezze di principii d'autorità.
Ecco, anzichè abbuffarci con qualche sagrestano di potere che poco ne sa e di sicuro al massimo obietterà come uno snob senza manco argomentare, mettete qualche altro complottardo meno scervellato del solito per dargli un tono ma meno preparato di Mazzucco ed il gioco è fatto.
Ci risparmieremmo una sviolinata di potere e dormiremo placidi con l'horror vacui del contropotere.Una opposizione di sua Maestà è tutto ciò di cui ha bisogno la storia, ed il nostro quotidiano 11 di Settembre.




permalink | inviato da il 11/9/2006 alle 10:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


7 settembre 2006

Disastro Italia, di chi è la colpa ?

E non ditemi che non ci avete pensato.
Sono cose che non andrebbero linkate, ha ragione Facci.
Retorica del declino.

---
W IL DUCE
SE ADESSO CI FOSSE IL DUCE NON CI SAREBBERO NEGRI,CINESI.MAROCCHINI E COGLIONI BASTARDI CHE ARRIVANO A LAMPEDUSA
BASTA!!!!!!!!!!!!
VENGONO QUA E VOGLIONO DECIDERE LORO,E NOI LI LASCIAMO FARE QUEL CAZZO CHE VOGLIONO.
QUESTO GOVERNO DI MERDA,CON QUEL LURIDO PORCO OBESO FACCIA DA MONA DI PRODI CHE HA GIA ALZATO META DELLE TASSE(COMPLIMENTONI A CHI LO HA VOTATO).
BISOGNA VOTARE ALTERNATIVA SOCIALE...ALESSANDRA MUSSOLINI AL GOVERNO!!!!!
L'ITALIA è UN PAESE DI MERDA CHE LASCIA FARE TUTTO A QUEI NEGRI MAROCCHINI DI MERDA
BISOGNA FARE QUALCOSA....MA FINCHE SI VOTA PRODI E FINCHE CI SONO I COMUNISTI.....

UN ULTIMA COSA....L'EURO,LA MONETA DI MERDA CHE ABBIAMO ADESSO,è STATO PRODI......NO BERLUSCONI

http://bnbfascio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1154379

---
Nel suo genere l'ho preferito, per primo, da subito.
Sono arrivato uno.




permalink | inviato da il 7/9/2006 alle 12:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


7 settembre 2006

Margherita commuove perchè è morta, e non perchè vive e lotta insieme a noi nel carcere meno segreto del carcere segreto di Bush

Si, vabbè, però Natasha sta esagerando con le precisazioni, il più forte sono io perchè simulavo l'orgasmo e lui no e il labile era lui.Insomma, ha mandato avanti la baracca per otto anni, gli ha fatto da mangiare, lavatura e stiratura ma questa vittimizzazione ingenua che ha ingentilito, che neanche la confessione candida delle carceri segrete di Bush da parte di Bush, romanticizzandolo un probabilmente modesto apprendista carceriere, che neanche Bush, indubbiamente ha stufato perchè non se ne può più con questo gioco, neanche e magari degli antipatici da una parte e dei simpatici dall'altra ma dei simpatici a tutti i costi.
Va bene che è una donna e deve compensare lo status perenne e mentale, che non va via neanche in Sex and the city, di inferiorità e va bene che ha pure otto anni da recuperare in tal senso ma qui si sta esagerando.Ridateci il Bene ed il Male.




permalink | inviato da il 7/9/2006 alle 9:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


6 settembre 2006

3-p.correct aut/inv.2006

 

Nonostante io legga il Foglio, non credo alla Jihad.
"United 93" mi è sembrato "l'aereo più pazzo del mondo", e continuo stranamente, perchè è pensiero da centri sociali, a non capire perchè dovrei emozionarmi e trasumanare l'11 Settembre solo perchè sono morti degli occidentali in una capitale dell'Ovest.Perchè debba provare pena e compassione per le Jane che volano dai grattacieli in fiamme o per i Roger morti nell'ascensore o per le hostess cagatesi addosso(non sono mica Massimo Fini io ) o i poliziotti neri col cappello tolto dalla testa.Continuo a considerare la morte dei pompieri minchiona e se putacaso fosse eroica un massacro da minchioni.
Io non credo alla guerra santa, ripeto.
Forse perchè ritengo contrattabile tutto, soprattutto l'onore.
Quale politica estera poi migliore di quella di D'Alema.Chi non l'apprezzerebbe, realista, trattativistica.Un Kofi Annan ma bianco, ho detto tutto.
Però quando sento che all'arbitro Paparesta han dato otto mesi di sospensione dall'arbitraggio per aver chiesto una raccomandazione al sottosegretario della Presidenza del Consiglio Letta, lì veramente mi crolla il mondo, questo mondo dove vivo, addosso.




permalink | inviato da il 6/9/2006 alle 14:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 settembre 2006

02 pol.corretto autunno/inv. 2006

 

 
Natasha che ama e vive insieme a noi è la cosa più intelligente, senza drammi e mostri per ogni età, per ogni nostro bene, che mi sia capitato di leggere quest'estate.
Perchè profuma di verità.
Perchè mi ci sono sentito a casa.
 
Niente di nuovo.. è la mia lettura preferita

Si.
Mi piace molto quel posto.
Tranne quando parlano gli altri
Coscriverei il romanzo dell'estate, riprendendo a distanza ogni spunto da perfetto estraneo, in un batti e ribatti stranito e decisamente fuorviante e non conosco minimamente a chi possa l'autrice riferirsi nei suoi personaggi e con i suoi Raggi di Sole.
Chiuderei le iscrizioni.




permalink | inviato da il 4/9/2006 alle 17:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 settembre 2006

01-autunno/inverno 2006

Le mie due previsioni estive si son concertate e realizzate solo per metà.E non per colpa mia ma per colpa della metà, dicono, "giusta".Quella che ha a che fare con la giustizia italiana, tutta roba poco seria ma l'istesso con i morti ammazzati.

Mentre Nasrallah si proclamava vincitore morale, del che era facile chè bastava aspettare, grazie a due foto truccate, due soli quartieri bruciacchiati e a tre mazzette di dollari falsi come i paisà Zii d'America del '45 sparsi nei loro cannoni, della perdita di tre quarti degli effettivi mentre intorno incombe la sciagura per la sua parte, vedi resa dei conti prossima ventura con le falangi cristiane ed il clero sciita libanese a voltarsi come in carcere dall'altra parte per mere ma auliche ed austere questioni di leadership religiosa con i preti di Teheran sotto l'egida e la copertura diplomatica degli impotenti col casco blu, mentre per una nuova Sabra e Chatila, speriamo quantomeno più autentica, genuina ed esiziale di quella patacca taroccata passata alla storia, non ci resta che piangere, altrettanto faceva il signore Cobolli Gigli e quel comitato d'affari deputato alla svendita del brand Juventus seduto nel Cda.
Rinunziando al ricorso al Tar, che nel merito si sarebbe pronunciato eccome, abbiamo assistito in diretta al primo finto suicidio per onor del vero.Ed amor del troppo furbo, che come il troppo bene alfin ti strozza.
 
Come ogni estate, ho tenuto un diario estivo che come ogni Settembre non pubblicherò.Ho letto il libro della Rossanda e se è vero, come pensarlo, che la signora non adoperi ghostwriter, come invece ho letto faccia Veltroni, vien voglia a tradimento di elogiare un bel pezzotto.
Je ne regrette rien.




permalink | inviato da il 4/9/2006 alle 15:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 settembre 2006

Politicamente corretto - Stagione Autunno, Inverno 2006




Viva la libertà e la reversibilità del tempo.
Abbasso la galera della memoria.




permalink | inviato da il 4/9/2006 alle 15:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Versi infamanti
Archivio
Articoli altrui
Posta
Pruderie
Sto leggendo
Heroes & villains
Anteprime
Liala
Andrea's version collection
Caro Diario
Scandal ?
Politicamente corretto
Diario Bertinotti
Cultura moderna
Operazione simpatìa
La Voce della Fogna-Rubrica di decomposizione
Vado a letto dopo Ricchiuti -rubrica di non affiliazione
Markette acchiappa click
L'ultima raffica
Dicono di lui
Appuntamento col sentimento
Dalla parte della Reazione
The Adolf Hitler dance
Spigolature quasi, non proprio, quotidiane
Morte di un giornalettista
Isn't she lovely ? Parlatene di Uic purchè ne parliate
George & Mildred
Et in arcadia ego
Dimostrazioni
L' immoralista

VAI A VEDERE

La Santa Sede
Anno Paolino-indulgenze plenarie
Radio Vaticana
Langone
Il Foglio
Lemonsound
Mario Adinolfi (La Montagna Disincantata )
Dacia Valent nuovo che avanza
Miguel Martinez
TopG, la satira del rubare le caramelle a un bambino, il divert.autentico che non dovrebbe piacerci
Msn-Gruppi
Edicola
GIORNALETTISMO
Makìa
Ciclofrenia-ricordati di leggerlo perché è bravo
Luigi Castaldi, non possiamo non dirci











CERCA